I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]

Il Blog delle Stelle
Un governo al lavoro per i diritti sociali degli italiani

Di seguito l'intervista rilasciata da Luigi Di Maio al quotidiano LaVerità

Luigi Di Maio, sabato sembravate un po’ lividi lei e Salvini…

“Forse perché era sabato pomeriggio…”.

Stasera (ieri, ndr) andate a cena: non è che mangiate penne all’arrabbiata?

“Non è meglio una pizza napoletana?”.

Ma cosa è successo nei giorni scorsi? Come mai la comunicazione fra voi non ha funzionato?

“L’accordo politico per escludere il condono c’era. Non ha aiutato il fatto che fossimo ognuno in un posto diverso: Salvini a Mosca, Conte a Bruxelles e io a Roma. Non abbiamo potuto chiarire subito”.

Ma perché ha scelto di andare in Tv da Bruno Vespa? Non era meglio aspettare di chiarire prima di fare quella denuncia mediatica?

“Penso che quando si arriva al punto di trasmettere al Quirinale una copia informale del decreto con dentro il condono tombale penale sia necessario dirlo pubblicamente”.

Però così alla Lega si sono risentiti

“Ma io non ho mai detto che è colpa della Lega”.

A un certo punto, quando ha parlato di problema politico, sembrava lo sospettasse…

“Nei giorni successivi ci sono state incomprensioni.
Sembrava che la Lega volesse quel condono penale, cosa che invece Salvini ha smentito”

Così nel Consiglio dei ministri avete trovato l’intesa…

“Nel Consiglio dei ministri di sabato abbiamo discusso soprattutto della lettera da mandare a Bruxelles. La questione del condono l’abbiamo chiusa in mezz’ora”

Ma non resteranno gli strascichi? In questa occasione, in fondo, sono venute fuori le grandi differenze che restano fra voi

“Sicuramente questo è un governo inaspettato. Se me l’avesse chiesto dieci mesi fa, avrei ritenuto impossibile un accordo tra le nostre due forze politiche. Però le cose inaspettate a volte meravigliano”.

Che cosa l’ha meravigliata?

“Quando Conte, Salvini e io ci parliamo ci capiamo al volo. E il rapporto resta saldo, non è venuta meno la fiducia”

Quindi niente crisi di governo dopo le europee?

“Ci tengo a dirlo ai lettori della Verità: il governo andrà avanti per cinque anni”.

Comunque quello di questi giorni non è stato uno spettacolo esaltante.

“I cittadini però devono sapere che da noi avranno sempre sincerità. Anche quando non siamo d’accordo”.

Qualcuno dice che tutto questo è nato perché ci sono difficoltà nei Cinque Stelle a reggere quest’alleanza che lei stesso ha definito “inaspettata”.

“Se penso a un anno fa, c’era molta più discussione all’interno del Movimento…”

Le esternazioni del presidente della Camera Roberto Fico fanno pensare il contrario.

“Fico ha svolto un ruolo fondamentale nel far nascere questo governo. Ed è convinto come me nel portarlo avanti”.

Non si direbbe dalle sue parole….

“Le idee di Roberto erano note, quando è stato votato. Non fa altro che continuare a esprimerle”

A Natale ritorna Alessandro Di Battista. La preoccupa?

“Non solo sono contento che torni. Vorrei trovare il modo di non farlo ripartire, perché so che lui è uno spirito libero. Ma a me piacerebbe averlo al fianco nella campagna elettorale per le europee”.

Ma è sicuro che tra i suoi non ci sia nessuno che tifa contro il governo?

“Nessuno. Sappiamo che questo governo è l’ultimo argine per difendere diritti sociali degli italiani. Altrimenti arrivano di nuovo quelli pro banche e pro austerity”.

Ma dopo due giorni di Italia a Cinque Stelle non ha la sensazione che sia più difficile scaldare i cuori dei militanti stando al governo?

“Al Circo Massimo abbiamo fatto il record di iscritti di tutte le edizioni di Italia a Cinque Stelle. Ci sono state oltre 50mila persone. Mai tante così. E nemmeno una contestazione”.

Sui giornali ho letto pareri diversi.

“A me dispiace. Alla Leopolda di Renzi c’era meno gente di quella che stava alla nostra reception ed è stata celebrata come evento dell’anno. Al Circo Massimo, invece, girava solo qualche telecamera per sbaglio…”

Si sta lamentando per l’ostilità dell’informazione?

“Le ha viste le stime delle presenze nei Tg della Rai? Siamo l’unico governo che si ricordi che in Rai è presente la metà del tempo dell’opposizione”.

Passiamo alla vostra risposta all’Europa. Siete pronti a cambiare qualcosa della manovra per andare incontro alle richieste di Bruxelles?

“Siamo pronti a riconoscere l’Unione Europea come istituzione e a spiegare loro le nostre ragioni”.

Quali sono i margini di trattativa?

“Il punto non sono i margini di trattativa. Noi abbiamo messo in conto che ci possa essere bocciatura. Avvieremo un dialogo, ma resterà agli atti dell’Unione europea che c’è un governo che è convinto delle sue ragioni e perciò va avanti per la sua strada”

Dove sta il dialogo allora?

“Nel fatto che noi riconosciamo le istituzioni europee. A differenza di quel che lascia intendere qualche commissario di Bruxelles”

La manovra però non si tocca.

“Siamo convinti di essere sulla strada giusta. Nessuno ne parla ma abbiamo preso 4 miliardi a banche e assicurazioni. Ricorda quando dicevamo tassiamo banche e assicurazioni per dare qualcosa di più ai cittadini? L’abbiamo fatto”

Non c’è il rischio che banche e assicurazioni scarichino tutto sui cittadini?

“Da incontri che abbiamo avuto con gli istituti interessati, non mi pare. E sono sicuro che non abbiamo fatto azioni da irresponsabili”

Nella lettera spedita in Europa si dice anche che se i risultati della manovra non saranno quelli sperati si prenderanno “le necessarie misure”. Qualcuno teme che le “necessarie misure” siano un modo per dire patrimoniale…

“Guardi non ci sono i numeri in Parlamento per approvare la patrimoniale”.

Perché?

“Perché il Movimento 5 Stelle non voterà mai una patrimoniale. Anzi, non passerà nemmeno in Consiglio dei ministri perché abbiamo la maggioranza anche lì.”

È un impegno?

“Sì. E mi fa piacere dirlo ai lettori della Verità in modo che l’impegno possa essere pubblico: non ci sarà nessuna patrimoniale perché le patrimoniali sono illiberali. E io non voglio un governo illiberale”

Il Reddito di cittadinanza agli stranieri non rischia di creare altri problemi con la Lega?

“Non ci sarà. Ci rivolgeremo solo agli italiani”.

Come?

“Il meccanismo lo metteremo a punto nella normativa che entro fine anno diventerà legge”.

Ritirerete gli 81 emendamenti sul decreto sicurezza?

“Sono stati presentati 81 emendamenti soltanto perché non essendoci Salvini qui, in questi giorni, abbiamo rinviato la fase di trattativa. Ma in aula arriveranno solo quelli concordati. L’obiettivo è migliorare il testo, non creare problemi al governo”

E sul condono edilizio a Ischia su cui Salvini ha sollevato dei dubbi?

“Avremo modo di parlarne a cena”.

Con la pizza napoletana in effetti l’argomento s’intona.

“Non scherzi. Questo decreto, che poi è il decreto Genova, accelera le sanatorie sulle case - solo quelle terremotate e nel cratere - cui si applicano condoni del 2003, del 1995 e del 1987. Ricorderà che il condono del 2003 l’ha votato la Lega, mica io…”

Che fa? Riapre la polemica?

“No, lo dico con ironia”.

E io lo dico sul serio: non c’è il rischio che ricominciate con le ripicche?

“No, gliel’ho detto: quando ci parliamo di persona, senza intermediari, noi ci capiamo”.

Neppure l’affermazione elettorale della Lega in Trentino e Alto Adige, a fronte di un calo del M5S, rischiano di minare l’alleanza?

“No”.

Perché?

“Perché noi abbiamo regole ferree, per esempio la lista unica. Chi ha vinto lì si presenta con dieci liste”.

Pentito?

“No, siamo orgogliosi delle nostre regole”

Torniamo all’Europa: ci dobbiamo preparare allo scontro?

“A maggio cambierà tutto”

Ma intanto lei pensa che ci siano pregiudizi contro di noi?

“Più che un pregiudizio, c’è concorrenza. Chi sta oggi in Commissione appartiene infatti a partiti che corrono contro di noi. Quelli della famiglia Ppe e Pse, per intenderci, che in Italia sono rappresentati dall’opposizione di Pd e Forza Italia”.

Quindi che fate?

“Dovremo difendere la manovra in modo compatto. E spiegarla ancora. Mi lasci dire che sto apprezzando molto il comportamento della Germania che non entra in questa questione”.

E i mercati?

“Sono convinti che l’Italia voglia uscire dall’euro, per una narrazione di alcuni intellettuali e della sinistra che vanno diffondendo questa leggenda metropolitana”

E non è così?

“No, non solo perché non c’è nel contratto ma perché il Movimento 5 Stelle non voterà mai per uscire dall’euro”

Renzi come presentatore Tv come lo vede?

“Non ce l’ho fatta a vederlo, nemmeno alla Leopolda”

Ma la debolezza dell’opposizione non è un problema?

“Sopperiamo noi. Siamo bravi a farci l’opposizione anche da soli”.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Ott 2018, 13:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (170)


In prima linea per la cittadinanza digitale

  • 110

costamia.jpg

L'intervista di Davide Casaleggio al Corriere della Sera

Dal palco lei ha parlato di cambiamento. Come è cambiato il Movimento in questi anni?


"Si è evoluto, ha attratto molte più persone. Ora abbiamo più livelli: dagli attivisti ai ministri. Sono tutte persone che si sono messe in gioco direttamente, per la maggior parte candidandosi direttamente su Rousseau"

 
(continua...)

22 Ott 2018, 09:58 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (110)

La lettera di Luigi Di Maio al Circo Massimo: Consapevoli e orgogliosi

  • 210

dimalettera5stel.jpg

Anche a questa Italia 5 Stelle, come hanno scritto oggi i giornali, c'erano solo quattro gatti! Grazie a tutti quelli che sono venuti fino a qua da tutta Italia e grazie a tutti quelli che ci hanno seguito da casa! È stata un'emozione continua. Il nostro cuore continuerà sempre a battere e cambieremo questo Paese finché non sarà all'altezza dei nostri sogni! Vi abbraccio tutti! 😁✌🇮🇹

di Luigi Di Maio

Da quando i cittadini hanno iniziato a occuparsi della politica, in Italia è cambiato tutto. Ricordate per un attimo come era il parlamento e il governo nel 2009 e guardate come è oggi. C'è un abisso. Ricordate ora come eravamo noi nel 2009 e guardate come siamo oggi. Certo, siamo cambiati. Di questo dobbiamo essere consapevoli e orgogliosi.
Penso prima di tutto a me stesso.

 
(continua...)

21 Ott 2018, 09:44 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (210)

È il giorno di Italia 5 Stelle a Roma. La scaletta dell'evento

  • 140

italroma5ste.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Ci siamo. Oggi e domani ci vediamo a Roma per la quinta edizione di Italia 5 Stelle, la prima con il MoVimento al Governo dell'Italia! Ci saranno i nostri ministri e portavoce nazionali, regionali ed europei, i nostri sindaci e consiglieri comunali, gli attivisti e i cittadini. Ci sarà Luigi Di Maio. Ci saranno Beppe e Davide. Ci sarà Roberto Fico. Ci sarà anche il presidente del consiglio Giuseppe Conte.

 
(continua...)

20 Ott 2018, 08:10 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (140)

Italia 5 Stelle 2018: ci vediamo domani a Roma

  • 227

logisticai5s.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Ci siamo. Manca solo un giorno all'inizio di Italia 5 Stelle. La quinta edizione del grande evento nazionale che ogni anno raduna la famiglia del Movimento 5 Stelle.
Sarà la nostra festa, il momento in cui incontrarsi tutti di persona. Ci saranno artisti, ci saranno tutti i portavoce nazionali, regionali, i nostri sindaci, i consiglieri comunali, gli attivisti, i parlamentari europei, i ministri, ci saranno Davide e Beppe. Ci saremo tutti. Insieme, faccia a faccia.

 
(continua...)

19 Ott 2018, 10:37 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (227)

Italia 5 Stelle a Roma: una grande festa perché stiamo cambiando il Paese

  • 190

luigitiala5ste.jpg

di Luigi Di Maio

Stamattina, prima di andare al Ministero, ho deciso di venire a vedere a che punto siamo per Italia 5 Stelle. Sabato e domenica, come sapete, ci sarà questa grande festa qui al Circo Massimo a Roma e sarà una grande festa perché sarà la prima Italia 5 Stelle al Governo. Quando è nata, Italia 5 Stelle è stata concepita da Gianroberto Casaleggio e da Beppe per dire all'Italia che cosa stavamo facendo all'opposizione.

 
(continua...)

18 Ott 2018, 17:16 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (190)

Lettera ai Parlamentari europei: adesso #ByeByeVitalizi anche in Europa

  • 129

byebyevitaeuro.jpg

di MoVimento 5 Stelle Europa

Cari colleghi, prima la Camera dei Deputati e adesso il Senato della Repubblica hanno tagliato i vitalizi riservati alla classe politica. Finalmente il Parlamento italiano ha seguito l’esempio di altri 18 Stati europei dove i politici già da molti anni non hanno nessun privilegio. È arrivato il momento di seguire l’esempio virtuoso che arriva dall’Italia e adeguare il trattamento previdenziale anche dei parlamentari europei.

 
(continua...)

18 Ott 2018, 09:20 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (129)

In pullman ad Italia 5 Stelle? Scrivetelo su "Call to action" di Rousseau

  • 124

calltoacance.jpg


di Giancarlo Cancelleri

Il 20 al 21 di ottobre ci vediamo a Roma, Circo Massimo, per Italia 5 stelle. Ragazzi io non vedo l'ora di arrivare, abbracciare vecchi amici, rivederli, parlare con loro e stringere la mano di nuove persone che si stanno avvicinando sempre di più al movimento politico che davvero sta cambiando l'Italia.

 
(continua...)

17 Ott 2018, 15:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (124)

Vieni a Italia 5 Stelle a Roma e partecipa alle agorà coi portavoce

  • 37

civedita5ste.jpg

di MoVimento 5 Stelle



In Italia, durante il Rinascimento, nacque un concetto destinato a dare vita a una rivoluzione culturale, sociale e artistica: quello di "città ideale". La città ideale è quella in cui l'uomo è collocato al centro dell'ambiente in cui vive.

 
(continua...)

17 Ott 2018, 10:20 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (37)

Promessa mantenuta: #Byebyevitalizi anche al Senato

  • 138

IMG-20181016-WA0006.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Ce l'abbiamo fatta, abbiamo tagliato i vitalizi anche al Senato! È un momento storico perché finalmente diciamo addio a questo odioso privilegio che la Casta si è autoassegnata agli albori della Repubblica e a cui nessuno ha mai avuto il coraggio ma soprattutto la volontà politica di mettere mano.

 
(continua...)

16 Ott 2018, 17:44 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (138)

Acceleriamo la digitalizzazione dei nostri Comuni grazie alla funzione Sharing di Rousseau

  • 41

piazzashar.jpg


di Marco Piazza, referente della funzione Sharing di Rousseau

Siamo davanti a un passaggio epocale: stiamo sfruttando il potenziale delle nuove tecnologie e della rete internet per innovare il rapporto tra cittadino e amministrazione. Le implicazioni sono immense e rivoluzionarie. Gianroberto Casaleggio ne era ben consapevole, quando ha cominciato a ideare Rousseau.

 
(continua...)

16 Ott 2018, 08:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (41)

Il Reddito di cittadinanza fa impazzire le caste. E i giornali producono fake news

  • 123

redncja.jpg

di MoVimento 5 Stelle



Il Reddito di Cittadinanza è la misura che il MoVimento 5 Stelle porta avanti da anni per dare una speranza a milioni di italiani che sono relegati ai margini della società. Prevede un sostegno economico che tira fuori dalla povertà e un percorso formativo che ti inserisce nel mondo del lavoro. È la misura che decreterà la fine del voto di scambio. Questa prospettiva sta facendo impazzire tutte le caste che sanno che perderanno definitivamente il loro potere e i loro privilegi. Le opposizioni minacciano addirittura di scendere in piazza (contro i poveri e i disoccupati e al fianco delle lobby!), e i giornali al loro servizio inventano ogni tipo di bugia.

 
(continua...)

15 Ott 2018, 12:37 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (123)

L'UE scelga il cambiamento e dica SÌ all'accesso all'acqua come diritto universale

  • 283

acqua.jpg

di Eleonora Evi, Efdd - Movimento 5 Stelle Europa

"Giù le mani dall'acqua potabile. La nuova direttiva sulla qualità dell'acqua destinata al consumo umano, che verrà votata a fine ottobre durante la plenaria di Strasburgo, ci mostrerà il vero volto dell'Europa

 
(continua...)

13 Ott 2018, 10:10 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (283)

Tutti i post del mese di Ottobre 2018