I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]

Il Blog delle Stelle
Finalmente sulle grandi opere scriviamo una nuova storia

di Danilo Toninelli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

È stato emozionante oggi rispondere come ministro e come vostro portavoce al primo question time della legislatura. Ma confesso che è stato anche facile, perché ho dovuto soltanto ribadire le proposte che fa da sempre il MoVimento Cinquestelle in tema di grandi opere, riportate poi nel Contratto di governo.

I nostri primi atti stanno ribaltando la logica utilizzata finora: ora il criterio è quello dell’utilità per i cittadini e per le comunità, non più quello di arricchire i soliti noti sventrando intere aree del Paese con il consueto corollario di scandali e inchieste della magistratura. Ma sia chiaro: l’obiettivo della nostra azione di governo non è dire no a tutto, bensì dire no alle opere inutili e dannose per liberare energie e risorse davvero utili al futuro del Paese, dalla messa in sicurezza del territorio alla cura e manutenzione delle reti idriche fino alla rivoluzione dell’economia circolare e a quella della mobilità sostenibile.

Partiremo dall’analisi costi-benefici di ciascun progetto per evitare, finalmente, quello che finora non si è voluto evitare: lo spreco di danaro pubblico e il proliferare di ricorsi che rallentano inesorabilmente la realizzazione delle opere, finendo per gravare sulle tasche e sulla vita dei cittadini.

Vi sembrerà strano ma è la prima volta che si procede con questo criterio. Noi lo applicheremo, come promesso, a partire dall’Alta velocità Torino-Lione, per la quale è in corso un approfondimento serio e meticoloso che tenga anche conto di un elemento importante: lo stesso Commissario di Governo ha riconosciuto che non c’è traccia del previsto aumento del traffico merci sulla direttrice, elemento questo che rappresentava il fondamento dell’intero progetto.

Tenendo ferma la barra della centralità dell’interesse pubblico, dell’utilità di ogni opera per i cittadini, riusciremo a valutare con estrema attenzione ed efficacia ogni intervento. Uno di questi è, ad esempio, il nodo dell’alta velocità a Firenze, che prevede la realizzazione di una galleria che passa esattamente sotto il centro storico e di una stazione molto impattante sulle bellezze storiche e naturalistiche dell’area. Tutto questo per guadagnare 5 minuti di percorrenza fino a Roma.

Se si aggiunge che, secondo uno studio Rfi del 2016, per la sua posizione la nuova stazione sarebbe usata dal 15% di viaggiatori in meno rispetto a Santa Maria Novella con un calo potenziale di viaggiatori del 10%, la domanda è lecita: non è il caso di valutare ipotesi alternative?

Siamo consapevoli che il nostro metodo e la nostra azione vanno in direzione ostinata e contraria rispetto ai piccoli e grandi interessi di alcuni. Ma questo è il Governo del cambiamento e nelle prossime settimane i fatti dimostreranno che su infrastrutture e grandi opere si scrive una storia radicalmente nuova.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

20 Giu 2018, 18:54 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (110)


Domenica #AlziamoLaTesta e andiamo a votare per il cambiamento

  • 122

alzteballot.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Se vogliamo portare avanti un reale processo di “Cambiamento”, iniziato lo scorso 4 marzo con il netto successo alle Politiche del MoVimento 5 Stelle, abbiamo la necessità di sostenere con tutte le nostre forze i candidati M5S ai ballottaggi di domenica 24 giugno.

 
(continua...)

20 Giu 2018, 09:53 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (122)

Stabilità e dignità al centro del lavoro

  • 242

dimaiolavorodign.jpg

di seguito l'intervista che il Ministro al Lavoro e allo Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, ha concesso al Sole 24 Ore

Incentivi alle imprese "più adeguati" e legati alle assunzioni a tempo indeterminato. Stretta su contratti a termine e sulla somministrazione, per contrastare la precarietà. Apertura ad un periodo transitorio, per evitare di «stravolgere le attività aziendali e i contratti in essere». Rafforzamento dei centri per l’impiego che dovranno essere "il cardine su cui dovrà girare il reddito di cittadinanza".

 
(continua...)

19 Giu 2018, 15:18 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (242)

Bilancio e donatori dell'Associazione Rousseau: un 2017 indimenticabile

  • 116

rousseaubilancio2017.jpg



di Associazione Rousseau

Il bilancio del primo anno completo di Rousseau si è chiuso con 357.000 euro di ricavi grazie principalmente alle donazioni (di 53 euro in media) dei sostenitori e degli iscritti, a fronte di 493.000 euro di costi. Hanno contribuito significativamente ai costi le spese dedicate alla sicurezza investiti per la tutela degli iscritti sulla piattaforma e gli accantonamenti precauzionali per le spese legali relative alle cause in corso pari a 89.000 euro.

 
(continua...)

19 Giu 2018, 09:42 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (116)

Gig economy, ma con dignità

  • 226

gigidimaiominismd.jpg

di Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico

Oggi ho incontrato i rappresentanti di alcune aziende digitali che si occupano della consegna di cibo nelle nostre città: Foodora, Uber Eats, Just Eat, Deliveroo, Glovo, Domino's Pizza, Mooveda e Social Food. Lo scopo di questo incontro è arrivare a un tavolo dove ci siano loro e i riders (i fattorini che a bordo delle loro bici consegnano pasti nelle nostre città) per favorire i lavoratori e anche lo sviluppo di queste realtà.

 
(continua...)

18 Giu 2018, 17:28 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (226)

Guerra al precariato!

  • 298

graziepante.jpg

di Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico

Sono contento che finalmente si inizi a parlare dei diritti dei riders e di tutti i ragazzi che lavorano per le piattaforme digitali. Oggi il managing director di Foodora Italia ha criticato alcuni punti della bozza del Decreto Dignità che riguarda proprio i riders. È giusto che su questo tema ci si confronti pubblicamente e infatti dopo aver incontrato i ragazzi, domani alle 14 al Ministero del Lavoro incontrerò anche i rappresentanti delle aziende, compresa Foodora, ma anche Deliveroo, JustEat, Glovo e Domino’s Pizza.

 
(continua...)

17 Giu 2018, 15:56 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (298)

Una nuova visione per i trasporti in Italia: mobilità pulita e sostenibile

  • 251

tonitras.jpg

Il saluto del ministro Danilo Toninelli all'assemblea annuale di Anita, Associazione Nazionale Imprese Trasporti Automobilistici.

Mi dispiace davvero non poter essere lì per via della complessa situazione creatasi in questi giorni che non mi consente di avere piena disponibilità sui miei impegni. Ma sono sicuramente lì a Palermo con il pensiero e con la mia massima attenzione e partecipazione, anche emotiva.
Siete una delle colonne portanti dell’economia italiana. Oggi oltre l’80 per cento circa delle nostre merci viaggia su gomma e, al di là della diversificazione, dobbiamo anche rendere migliori le nostre infrastrutture e i servizi alla mobilità per rendere migliore e più produttivo il vostro lavoro.
Lavoro senza il quale, semplicemente, il Paese si bloccherebbe. Sto parlando, per esempio, di tagliare le file sulle tratte più trafficate, di razionalizzare i blocchi o di regolare in modo intelligente i pedaggi e le tariffe.

 
(continua...)

16 Giu 2018, 11:46 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (251)

Stop ai tempi biblici per le liste d'attesa: la mossa del ministro della Salute Giulia Grillo

  • 296

giugrinamin.jpg

di Giulia Grillo, ministro della Salute

Basta con la vergogna di ottenere una mammografia dopo 13 mesi, di aspettare fino a un anno una colonscopia, una visita oncologica o neurologica. Salvo pagare di tasca propria, impoverirsi sempre di più e far fare gli affari ai privati. Lo abbiamo promesso nel contratto di Governo e adesso cerchiamo di passare dalle parole ai fatti.

 
(continua...)

15 Giu 2018, 15:22 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (296)

Con il #DecretoDignità comincia la lotta al precariato giovanile

  • 143

luigisecondoincontroriders.png

di Luigi Di Maio, Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico

Ieri ho fatto una video call con i rappresentanti dei riders, che è un termine inglese per definire i fattorini che, a bordo di bici, fanno consegne di pasti a domicilio. Con questi ragazzi abbiamo parlato in maniera molto libera e diretta. Sono una categoria nuova di lavoratori che non hanno praticamente nessuna tutela in questo momento. A loro vogliamo garantire diritti come tutti gli altri lavoratori e con il Decreto Dignità lo faremo. A breve ci sarà anche un incontro con i loro datori di lavoro.

 
(continua...)

15 Giu 2018, 10:06 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (143)

Arriva il #DecretoDignità

  • 390

decredign.jpg

di Luigi Di Maio, Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico

Il primo decreto che farò come ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico si chiamerà Decreto Dignità e servirà solo ed esclusivamente per ristabilire i diritti sociali dei cittadini.
In questi anni, con la scusa dell'urgenza, sono stati fatti decreti per tutto e per il contrario di tutto. Fondamentalmente però sono sempre stati decreti che servivano per fare gli interessi dei partiti o dei loro amici. Pensiamo ad esempio ai decreti banche che hanno salvato delle posizioni di rendita e hanno massacrato i risparmiatori. Il tempo in cui lo Stato si comportava in questo modo è finito.

 
(continua...)

14 Giu 2018, 12:31 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (390)

La storia di Piera Aiello, che torna a vivere nonostante la Mafia

  • 239

pieraaiello.jpg

Di seguito la traduzione del servizio che il Guardian ha dedicato a Piera Aiello, parlamentare del MoVimento 5 Stelle che da anni vive sotto scorta perché minacciata dalla Mafia e che ora, finalmente, scopre il suo volto.

 
(continua...)

13 Giu 2018, 15:33 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (239)

Rousseau, un sistema operativo straordinario

  • 97

beppe_gianroberto.jpg


di seguito l'intervento di Beppe Grillo al Rousseau City Lab tenutosi nei giorni scorsi a Torino

Qui c’è da valutare un sistema operativo che, secondo me, è straordinario. Forse è in anticipo con i tempi, perché il 30% della popolazione italiana non legge un libro, non va al cinema, non è mai stata a teatro. C’è un analfabetismo di ritorno pauroso. E la scuola obbligatoria, secondo me, dovrebbe durare fino a 60 anni.
Il sistema operativo Rousseau è una cosa talmente straordinaria che è difficile da far capire, perché è un sistema completamente rovesciato rispetto a quello che noi abbiamo capito e abbiamo interpretato della politica e della democrazia.

 
(continua...)

13 Giu 2018, 10:23 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (97)

In Italia c'è un nuovo governo, e niente sarà più come prima

  • 341

nuovogovitaliadimai.jpg

di Luigi Di Maio, Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico

Francia e Spagna hanno chiuso i loro porti da tempo. La Spagna ha praticato addirittura i respingimenti a caldo che sono stati anche condannati dalla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. La Francia respinge quotidianamente i migranti a Ventimiglia e tutti ci ricordiamo cosa è successo qualche mese fa a Bardonecchia.

 
(continua...)

12 Giu 2018, 17:05 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (341)

Tutti i post del mese di Giugno 2018